Info generali

  • Thu Feb 18 07:00:00 CET 2021 - Mon May 31 23:00:00 CEST 2021
  • L'Istituto Mario Negri ha avviato il progetto ORIGIN per capire se i geni hanno un ruolo nel determinare le diverse manifestazioni della malattia e del suo esito.

COVID-19 e malattia: questione di geni? Questa è la domanda a cui vuole rispondere il Progetto ORIGIN dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri
Lo studio vuole indagare le cause genetiche di suscettibilità e severità della malattia COVID-19.

Sono invitati a partecipare al progetto, su base volontaria, tutti i cittadini adulti residenti in Bergamo e provincia, che abbiano eseguito almeno un test sierologico e/o tampone orofaringeo per SARS-CoV-2, indipendentemente dall’esito. La prima fase richiede la compilazione di un questionario, nel quale riportare dati anagrafici e informazioni sulla propria esperienza COVID-19. Tutte le informazioni raccolte vengono gestite nel massimo rispetto della privacy tramite una piattaforma che offre un’infrastruttura di sicurezza tra le più avanzate al mondo. I dati raccolti saranno analizzati da un'équipe di medici e ricercatori del Centro di Ricerche Cliniche "Aldo e Cele Daccò" di Ranica. Nella seconda fase, già in corso, le persone selezionate vengono contattate per effettuare un prelievo di sangue per le indagini genetiche utili allo studio.